Diversamente, i docenti a scuola d’interculturalità

A novembre 2013 sono iniziati i due corsi di formazione per docenti degli istituti superiori di Schio, previsti dal progetto "Diversamente: azioni interculturali".
Si tratta di occasioni di confronto tra professionisti della scuola sul tema del conflitto in classe, dalla lettura delle dinamiche, alle strategie per risolvere i problemi.

Un corso si tiene presso l’ITC Pasini, con 12 docenti dello stesso istituto, mentre l’altro si sta svolgendo presso l’IPSIA Garbin e coinvolge un gruppo di 25 docenti dei vari istituti (Liceo Martini, Liceo Tron, Liceo Zanella, IPSIA Garbin, ITIS De Pretto). I docenti del corso sono gli educatori del Centro Studi del CeIS.

Durante gli incontri sono approfonditi i temi:
cos’è il conflitto, come si declina in classe
come si legge, come si individua;
sostare sul conflitto;
la risoluzione positiva;
il conflitto interculturale.

La parte teorica è limitata, viene dato ampio spazio al confronto tra le competenze che i docenti portano in campo, favoriti dalla diverse provenienze scolastiche.

Anche in questa occasione quello che risalta è la forte necessità di darsi spazi e modi per parlare delle dinamiche in classe e fuori dalla classe, per poterle capire, analizzare, prima di procedere a metodologie didattico-educative per farvi fronte.
La partecipazione ai corsi,che termineranno a febbraio 2014, è motivata e fortemente costruttiva.

Altro in "Webmagazine":

Beni, vidi, vici

Laboratorio gratuito sui beni comuni

Parigi a modo mio: le joli novembre

Guardare la città da nuove prospettive

Verso il corso di cucina degli avanzi

Il maestro di gastronomia Piergiorgio Casara si racconta

Torna il “Festival Alto Vicentino"

Santorso, ritorna la rassegna cinematografica a tema libero

Esperienze Forti 2013: un bilancio

Conclusa la settima estate di volontariato per i giovani dell’altovicentino

Valori lavori

Il nuovo progetto dell’Informagiovani per il futuro lavorativo dei giovani

Gli Oblivion per Diversamente

Ospiti al Teatro Civico di Schio, hanno lanciato il proprio messaggio ai giovani dell’altovicentino

Indagine sociale al via

Che ricadute ha il progetto Diversamente? Lo studia l’università di Padova

Online il webmagazine

Chiunque può essere redattore

Reazione a catena

Un progetto di partecipazione giovanile, appuntamento il 16 gennaio

> Vai a "Webmagazine"

Il progetto

Il progetto

Sette azioni, dieci partner, 19 enti e associazioni che lo sostengono, più di 173 mila euro di budget di cui 130 mila cofinanziati dalla Commissione Europea: sono i numeri del (...)

Form di iscrizione

Compila il form per iscriverti comodamente dal tuo computer, smartphone o tablet alle attività che preferisci. (...)


Progetto 2012/FEI/PROG.-102727 Diversamente: azioni interculturali per informazioni e contatti clicca qui
I contenuti del sito sono realizzati dalla Rete per le Politiche Giovanili dell'Altovicentino e sono soggetti a licenza Creative Commons CC BY-NC-SA 2.0 IT.
Sito realizzato da Claudio Calia per conto di Pasubio Tecnologia.