Metà strada

Il #progettoDiversamente a metà dell’opera

Decine di incontri nelle scuole e centinaia di giovani incontrati; corsi per insegnanti, i primi laboratori per ragazze e ragazzi, approfondimenti e nuove idee per il futuro: il #progettoDiversamente, cofinanziato dalla commissione europea nell’ambito dei Fondi Europei per l’Integrazione, è giunto a metà della sua strada.

I primi sei mesi sono stati impegnativi e non privi di contraddizioni. Perché costruire un progetto che faccia parlare ai giovani il linguaggio dell’intercultura non è obiettivo banale e scontato. E intrecciare interessi, curiosità e bisogni delle ragazze e dei ragazzi con proposte e attività quotidiane è un gioco tutt’altro che semplice.

Eppure, il #progettoDiversamente è entrato nelle scuole, grazie alla collaborazione degli istituti del territorio, e ha iniziato a raccogliere crescenti adesioni, soprattutto in quelle attività che permettono di imparare qualcosa. E si è dato nuovi e più ambiziosi obiettivi, come quello di far diventare questo sito un webmagazine nel quale le nuove generazioni possano esprimersi, o quello di coinvolgere attivamente ragazze e ragazzi nel costruire l’evento finale in programma a giugno, attraverso l’iniziativa Reazione a catena.

La parte più "succosa" del progetto, poi, deve ancora arrivare. A febbraio, infatti, partono nuove azioni, tra cui il corso di fumetto (che aprirà anche la strada a un concorso), quello di cucina interculturale, l’hiphop e la breakdance, le visite guidate ai comuni dell’altovicentino e il laboratorio sui beni comuni. E continuano le attività iniziate a novembre, in alcuni casi con alcuni miglioramenti che saranno proposti nel giro di poche settimane.

Un programma, insomma, ancora ricco d’occasioni. Alle quali non possiamo che invitarvi a partecipare attivamente.

Altro in "Webmagazine":

Beni, vidi, vici

Laboratorio gratuito sui beni comuni

Parigi a modo mio: le joli novembre

Guardare la città da nuove prospettive

Verso il corso di cucina degli avanzi

Il maestro di gastronomia Piergiorgio Casara si racconta

Torna il “Festival Alto Vicentino"

Santorso, ritorna la rassegna cinematografica a tema libero

Esperienze Forti 2013: un bilancio

Conclusa la settima estate di volontariato per i giovani dell’altovicentino

Valori lavori

Il nuovo progetto dell’Informagiovani per il futuro lavorativo dei giovani

Gli Oblivion per Diversamente

Ospiti al Teatro Civico di Schio, hanno lanciato il proprio messaggio ai giovani dell’altovicentino

Indagine sociale al via

Che ricadute ha il progetto Diversamente? Lo studia l’università di Padova

Online il webmagazine

Chiunque può essere redattore

Reazione a catena

Un progetto di partecipazione giovanile, appuntamento il 16 gennaio

> Vai a "Webmagazine"

Il progetto

Il progetto

Sette azioni, dieci partner, 19 enti e associazioni che lo sostengono, più di 173 mila euro di budget di cui 130 mila cofinanziati dalla Commissione Europea: sono i numeri del (...)

Form di iscrizione

Compila il form per iscriverti comodamente dal tuo computer, smartphone o tablet alle attività che preferisci. (...)


Progetto 2012/FEI/PROG.-102727 Diversamente: azioni interculturali per informazioni e contatti clicca qui
I contenuti del sito sono realizzati dalla Rete per le Politiche Giovanili dell'Altovicentino e sono soggetti a licenza Creative Commons CC BY-NC-SA 2.0 IT.
Sito realizzato da Claudio Calia per conto di Pasubio Tecnologia.