Torna il “Festival Alto Vicentino"

Santorso, ritorna la rassegna cinematografica a tema libero

santorso

Il Festival Alto Vicentino, curato dall’Associazione Giovanile Arte e Spettacolo e in collaborazione con il Comune di Santorso, per il suo ottavo anno di vita rinnova la proposta.

Forte del successo della settima edizione, la rassegna agevola l’iscrizione dei cortometraggi con un’apposita pagina sul sito web www.festivalaltovicentino.it, grazie alla quale è più semplice consegnare il materiale da sottoporre alla giuria del Festival, non sarò infatti necessario inviare il dvd via posta ma si potrà spedire il file video tramite internet.

L’obiettivo è riproporre i grandi numeri e l’elevata qualità della passata edizione: oltre 800 cortometraggi iscritti, più di 100 i corti proiettati nel corso della rassegna davanti ad un pubblico complessivo di oltre 1000 persone.

“La volontà è quella di proseguire sulla strada tracciata nelle scorse edizioni, un festival che riesce a presentare opere che trattano tematiche importanti e delicate strizzando l’occhio alla commedia”, commenta Alessandro Zaffonato, presidente della manifestazione, che prosegue, “il primo obiettivo di questa edizione è quello di ampliare la rete di collaborazioni con realtà locali e nazionali mentre il secondo è quello di recuperare la partecipazione dei registi africani che lo scorso anno non è stata numerosa come speravamo.”

Anche stavolta, saranno predisposti diversi punti di proiezione dislocati nel parco di Villa Rossi. Ad ogni punto sarà possibile assistere a proiezioni diverse, suddivise per genere: documentari, animazione, sperimentali e horror.

Il programma degli appuntamenti inseriti nella rassegna che si terrà a giugno 2014 sarà pubblicata nelle prossime settimane sul sito della manifestazione.

Altro in "Webmagazine":

Beni, vidi, vici

Laboratorio gratuito sui beni comuni

Parigi a modo mio: le joli novembre

Guardare la città da nuove prospettive

Verso il corso di cucina degli avanzi

Il maestro di gastronomia Piergiorgio Casara si racconta

Esperienze Forti 2013: un bilancio

Conclusa la settima estate di volontariato per i giovani dell’altovicentino

Valori lavori

Il nuovo progetto dell’Informagiovani per il futuro lavorativo dei giovani

Gli Oblivion per Diversamente

Ospiti al Teatro Civico di Schio, hanno lanciato il proprio messaggio ai giovani dell’altovicentino

Indagine sociale al via

Che ricadute ha il progetto Diversamente? Lo studia l’università di Padova

Online il webmagazine

Chiunque può essere redattore

Reazione a catena

Un progetto di partecipazione giovanile, appuntamento il 16 gennaio

Verso i laboratori sui beni comuni

A Santorso si mappa la "democrazia deliberante"

> Vai a "Webmagazine"

Il progetto

Il progetto

Sette azioni, dieci partner, 19 enti e associazioni che lo sostengono, più di 173 mila euro di budget di cui 130 mila cofinanziati dalla Commissione Europea: sono i numeri del (...)

Form di iscrizione

Compila il form per iscriverti comodamente dal tuo computer, smartphone o tablet alle attività che preferisci. (...)


Progetto 2012/FEI/PROG.-102727 Diversamente: azioni interculturali per informazioni e contatti clicca qui
I contenuti del sito sono realizzati dalla Rete per le Politiche Giovanili dell'Altovicentino e sono soggetti a licenza Creative Commons CC BY-NC-SA 2.0 IT.
Sito realizzato da Claudio Calia per conto di Pasubio Tecnologia.