ALESSITIMIA : Difficoltà nel descrivere ed identificare emozioni, non significa non avere emozioni, ma non riuscire a trovale le parole per descrivere le stesse.

ASPIE : Termine amichevole per indicare una persona rientrante in questa Sindrome.

AUTISMO : Disturbo pervasivo dello sviluppo, neurodiversità comprendente caratteristiche che influenzano il modo in cui un individuo si rapporta con l'ambiente circostante.

BURNOUT : E' una conseguenza del sopravvivere e districarsi in un mondo neurotipico , si manifesta con uno spegnimento totale, e si può prolungare per periodo medio lungho.

COMORBILITA' : Indica la presenza di più patologie in uno stesso individuo.

DISPRASIA : E' un deficit dei movimenti volontari caratterizzato dall'assenza di altri deficit cognitivi e sensoriali evidenti.

DSM : Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali.

ECOLALIA : Ripetizione volontaria di parole e frasi pronunciate dagli altri , ha una maggiore incidenza nelle persone rientranti nello spettro autistico ma può essere presente anche in altre diagnosi, schizofrenia , sindrome di Tourette ecc.

INTERESSE SPECIALE : L'intensa passione per una certa materia di una persona autistica.

IPERSENSIBILITA': Il cervello di una persona che rientra nello spettro autistico può non essere in grado di elaborare tutti i messaggi che arrivano dai diversi canali sensoriali, si viene a creare un caos mentale non riuscendo a dare un senso ad essi.

IPOSENSIBILITA': Il cervello riceve pochi segnali sensoriali i canali sono aperti solo in parte.

MELTDOWN : E' una risposta intensa a situazioni di sovraccarico sensoriale : La perdita di controllo può essere differente, verbale o fisico o entrambi i modi , esso può essere causato da un accumulo di stress sociale sensoriale o ambientale.

NEURODIVERSITA': Termine utilizzato per indicare la popolazione rientrante nello spettro autistico , ADHD e altro.

SHUTDOWN : Si tratta di una sorta di blackout celebrale, serve come decompressore nel caso di sovraccarico sensoriale.

STIMMING : Comportamento autostimolante , ripetitivo.

TANTRUM : Comportamento tendente a manipolare o a modificare il comportamento altrui per l'ottenimento di una conseguenza.